Sei stanco di dipendere dai gestori energetici tradizionali e vuoi contribuire alla salvaguardia dell’ambiente? L’indipendenza energetica potrebbe essere la risposta che stai cercando.

Nel contesto attuale, l’indipendenza energetica rappresenta uno degli obiettivi più ambiti per governi, aziende e privati che cercano di adottare uno stile di vita sostenibile e bollette più leggere.

Crisi climatica e rincaro bollette ci stanno mettendo a dura prova.

Raggiungere l’indipendenza energetica significa liberarsi dalla dipendenza da fonti energetiche non rinnovabili, ridurre l’impatto ambientale e alleggerire il peso delle utenze.

In quest’articolo, scoprirai come ottenere l’indipendenza energetica, per vivere al massimo il comfort della tua abitazione, risparmiare sulle utenze e vivere in armonia con l’ambiente.

 

Cosa si intende per indipendenza energetica

L’indipendenza energetica va intesa come la capacità di produrre localmente e autonomamente l’energia e il calore necessari per soddisfare il proprio fabbisogno energetico.

Ciò comporta il passaggio da fonti energetiche non rinnovabili, come il carbone e il petrolio, a fonti energetiche rinnovabili e sostenibili, come l’energia solare, eolica, idroelettrica e geotermica.

Questo, oltre a far bene all’ambiente e di riflesso a ogni essere vivente, consente di evitare il più possibile aumenti di prezzi e interruzioni di fornitura.

Parliamo di abitazioni capaci di garantire consumi energetici molto bassi e tendenti allo zero, edifici dove il consumo è molto basso ed è coperto da energia rinnovabile autoprodotta.

In Italia dal 2021 tutti gli edifici nuovi o soggetti a una ristrutturazione profonda devono adeguarsi a questo standard europeo, un obbligo che per gli edifici pubblici è già previsto dal 2019.

In questa corsa verso l’indipendenza energetica, è cruciale comprendere che non esistono soluzioni standard valide per tutti e che ogni scelta va accuratamente calibrata sulle esigenze delle singole abitazioni e delle abitudini di chi le abita.

Valutare il fabbisogno energetico per ottenere l’indipendenza energetica

Prima di pensare a come rendersi energicamente indipendenti è necessario capire, preliminarmente, di quanta energia abbiamo bisogno per soddisfare tutte le esigenze abitative.

L’isolazione dell’abitazione e le scelte impiantistiche influenzano pesantemente il fabbisogno energetico.

Case poco isolate termicamente, impianti obsoleti e poco efficienti aumentano notevolmente i consumi delle abitazioni e difficilmente ci consentono di poter raggiungere l’indipendenza energetica.

L’ideale è partire da una buona isolazione termica per poi passare a un’accurata scelta dei sistemi di riscaldamento, condizionamento e produzione acqua calda sanitaria.

Questo processo va fatto con molta attenzione e seguito da professionisti termo tecnici in grado di calibrare consapevolmente e in maniera ottimale ogni soluzione.

Il termo tecnico qualificato, troverà le soluzioni più efficienti e adeguate al tuo budget per progettare un’abitazione 100% elettrica che abbandoni definitivamente il gas.

 

casa 100% elettrica con Energetica Etica

Indipendenza energetica con la casa 100% elettrica

Solo una casa 100% elettrica ti consentirà di monitorare e gestire in modo intelligente i tuoi consumi per poi ridurli al minimo con l’alimentazione da fonti rinnovabili.

Questo tipo di abitazione garantirà a te e i tuoi cari di vivere al massimo il comfort abitativo etico.

Una casa 100% elettrica alimentata da fonti rinnovabili è il passo indispensabile per ottenere l’indipendenza energetica.

Se tutto ciò che ci serve è elettrico e l’energia proviene da fonti rinnovabili come sole e aria, l’indipendenza energetica è una meta raggiungibile.

Possedere una casa 100% elettrica vuol dire possedere un immobile dove l’energia elettrica è la fonte per illuminare, alimentare gli elettrodomestici, cucinare, riscaldarsi, rinfrescarsi, produrre acqua calda sanitaria, garantirsi il giusto ricambio d’aria e la corretta umidità.

Sistemi radianti per il riscaldamento e il condizionamento alimentati da pompa di calore, scaldacqua a pompa di calore e ventilazione meccanica controllata, sono le scelte ottimali per garantire un elevato comfort abitativo, una gestione SMART e un’elevata efficienza energetica.

Migliorare l’efficienza energetica per ottenere l’indipendenza energetica

La giusta scelta dei sistemi di riscaldamento, condizionamento, produzione di acqua calda sanitaria e trattamento aria rendono i nostri immobili altamente efficienti.

Senza una corretta e consapevole scelta degli impianti non si va da nessuna parte.

Scelte tradizionali e armai obsolete, come caldaie e termosifoni, rendono le nostre abitazioni poco efficienti, assai dispendiose e lontane dal poter essere energeticamente indipendenti.

Pompa di calore e impianto fotovoltaico sono l’accoppiata vincente per l’indipendenza energetica.

Le pompe di calore usano l’energia presente nell’aria o nel terreno per riscaldare o rinfrescare gli edifici e per produrre acqua calda sanitaria.

L’abbinamento della pompa di calore a un impianto di riscaldamento e raffrescamento radiante garantisce un risparmio energetico che può andare dal 40% al 70% rispetto ai sistemi tradizionali.

Utilizzare un boiler a pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria, rispetto ai tradizionali scaldabagni elettrici consente di ridurre i consumi fino al 70%.

Circa il 75% dell’energia richiesta dalla pompa di calore proviene dall’ambiente esterno e l’apporto di energia elettrica è solo del 25%.

Se questo 25% lo produciamo con un impianto fotovoltaico, il consumo è in concreto azzerato.

 

 

 

Conclusioni

L’indipendenza energetica è un obiettivo raggiungibile attraverso l’adozione di fonti energetiche rinnovabili e l’efficienza energetica.

Riducendo i consumi, adottando sistema impiantistico intelligente, e installando un impianto fotovoltaico, è possibile raggiungere un’autonomia energetica individuale.

È importante valutare attentamente le proprie esigenze energetiche, consultare esperti del settore e sfruttare gli incentivi e le agevolazioni disponibili per rendere l’investimento più accessibile.

Contribuire all’ambiente, risparmiare sulla bolletta energetica e vivere in armonia con fonti energetiche sostenibili è possibile attraverso l’indipendenza energetica.

Prendi il controllo della tua energia e inizia il tuo percorso verso un futuro più sostenibile.

Vuoi saperne di più?

Vieni a visitare il nostro Store a Barcellona Pozzo di Gotto, punto di riferimento per l’intera provincia di Messina, vedrai da vicino i sistemi impiantistici idrosanitari più evoluti in funzione.

Potrai immergerti in una demo house, dove tutti gli impianti sono installati e funzionanti. I nostri esperti ascolteranno le tue esigenze e ti guideranno a scegliere le soluzioni e gli impianti più adatti alle tue esigenze. Ti offriamo inoltre opzioni di finanziamento flessibili per rendere il tuo investimento ancora più accessibile.

Vivi anche tu l’esperienza del vero comfort abitativo etico e punta all’indipendenza energetica!

contattaci-senza-impegno

 

Note sull’autore

Alessandro Perlongo

Alessandro Perlongo

Esperto in efficienza energetica e fondatore di Energetica Etica di Perlongo Alessandro, azienda specializzata in sistemi tecnologici integrati per il risparmio energetico e il comfort abitativo etico.